30° Raduno Internazionale Città di Gradisca

Gradisca d’Isonzo, nel nord-est del Bel Paese, si appresta a festeggiare i 30 anni del suo raduno internazionale 4×4 e dà appuntamento a tutti gli appassionati di off-road il 7 dicembre 2014.
Un lusinghiero traguardo che prese forma nell’ormai lontano ’85 quando al via del raduno organizzato dal Gruppo Fuoristradistico Isontino si presentarono 30 fuoristrada, poi è stato un continuo crescendo, l’anno scorso gli equipaggi partecipanti furono 628.
In totale, 15.710 fuoristrada che possono dire “a Gradisca c’ero anch’io”, un evento già iscritto nel “Guinness dei primati”.
Quali siano gli ingredienti di questo tradizionale appuntamento di fine anno che si ripete con fascino immutato nel tempo è facilmente intuibile.
Fuoristrada semplice, divertente ed alla portata di tutti, un pizzico di avventura, qualche emozione nei passaggi più impegnativi (ce ne sono sempre molti ma sempre facoltativi) e piacevoli sensazioni vissute in compagnia ed allegria gustando i prodotti gastronomici tipici del luogo.
Al via ci si può presentare con qualsiasi fuoristrada, da quelli storici ai più recenti modelli, da quelli super preparati agli sport-utility (che possono scegliere un diverso percorso a loro specificatamente dedicato).
Al raduno partecipano solitamente equipaggi eterogenei, molte famiglie al gran completo, genitori con bambini in tenera età e veterani del fuoristrada, tutti insieme, appassionatamente, a celebrare la propria giornata “off-road”.
A Gradisca non si parla solo italiano, sono tanti, infatti, e sempre di più i partecipanti che vengono dall’estero, in special modo dalla Mitteleuropa che nel Friuli Venezia Giulia ha ancora diversi cenni architettonici e culturali.
I primi equipaggi sono attesi a Gradisca nel pomeriggio di sabato 6 dicembre e già potranno anticipare i tempi di iscrizione e ritiro dei numeri di partecipazione.
Per la sera ci sarà la possibilità di una prima sistemazione dei fuoristrada nei parcheggi della gran piazza centrale.
La calorosa e pacifica invasione di Gradisca è prevista, come sempre, nella giornata di domenica 7 dicembre quando le lunghe e variopinte colonne di fuoristrada prenderanno d’assalto ogni utile spazio della piazza e delle vie limitrofe che per l’occasione saranno chiuse al traffico e riservate ai soli partecipanti.
Completate le modalità d’iscrizione nella sala Bergamas (ma c’è tempo fino alla tarda mattinata), il semaforo verde si accenderà alle 8.30 con il taglio inaugurale della manifestazione da parte delle Autorità locali.
Piano, piano dalla piazza incominceranno a defluire i fuoristrada che prenderanno la via loro indicata dal road-book, solitamente di facile lettura e a prova di “principiante” (perché sono sempre molti quelli che scelgono Gradisca per il loro battesimo in 4×4).
Senza alcun tempo da rispettare, privi dall’assillo di competere, tutti avranno a loro disposizione un percorso di oltre 100 km bonificato dagli arbusti sporgenti per non graffiare la carrozzeria del 4×4, ben indicato nel grado di difficoltà, con le opportune varianti per renderlo più o meno impegnativo a libera scelta del partecipante.
Al Città di Gradisca, fattore sempre molto importante per i fuoristradisti, si mangia e si beve a sazietà (con il vino attenzione, è buono ed i gradi non sono pochi!).
Solo quando inizia a scendere il buio sarà necessario far ritorno nella città isontina e ritirare quella targa ricordo che per molti, nelle proprie case, viene esposta come la prova inconfutabile di aver superato un brillante esame “off-road” nel paradiso del 4×4.
Il costo di partecipazione “all inclusive” è di € 150,00 ad equipaggio, qualunque sia il numero dei suoi componenti ma sconti sono a vantaggio di chi è già iscritto al GFI o lo fa entro il 20 novembre.
Come già predisposto negli ultimi anni, in caso di fortissimo maltempo, il raduno potrebbe subire un rinvio (imposto in sede di rilascio dei permessi), alla prima domenica di febbraio con comunicazione pubblicata sui siti www.gradisca4x4.com, www.gfi4x4.it, www.fuoristrada.it entro giovedì 4 dicembre.
In omaggio per tutti il video in DVD del raduno in distribuzione con i primi mesi del nuovo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.