Ecco perchè Fiat-Chrysler è un’alleanza vincente

Una delle alleanze più discusse nel settore automotive, negli ultimi anni, è senz’altro quella tra Fiat e Chrysler.
Se di recente le vendite del Gruppo Fiat in Europa non sono state per nulla entusiasmanti, i marchi del Gruppo Chrysler invece stanno aiutando il Lingotto a restare a galla sia in Europa che negli USA.
Grazie alle vendite di Chrysler e Jeep in Europa, il Lingotto ha potuto raggiungere le 948.000 unità vendute, portando le vendite complessive del gruppo a quota 7% nel 2011.
Per riuscire ad essere una forza riconosciuta nel panorama automobilistico globale, è attesa un’alleanza con un gruppo asiatico: Suzuki ad esempio, ha dichiarato che Fiat e Chrysler, che vantano nel proprio portfolio il prestigioso marchio Jeep, sarebbero un’alleanza ben più proficua rispetto a Volkswagen.
Nell’ultimo trimestre del 2011, Chrysler ha registrato profitti per 225 milioni di dollari, aiutando così ad ammortizzare le perdite registrate da Fiat nel mercato europeo nel corso del trimestre precedente.
Quindi la strategia del Gruppo del Lingotto di giocare la carta Chrysler per far leva sulla forte crescita delle vendite negli USA si è rilevata redditizia.
Speriamo quindi che l’alleanza tra Fiat e Chrysler possa continuare a crescere fino ad arrivare ad una vera superpotenza mondiale nel campo dell’automotive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.