GLI EREDI DI SERGIO MARCHIONNE

Sergio Marchionne sta facendo di tutto per realizzare in tempi brevi la tanto acclamata fusione tra il Lingotto ed il colosso di Detroit Chrysler.
E mentre Torino continua ad attraversare una situazione di stallo, il manager italo-canadese ha fatto sapere che fra tre anni, a fusione completata, lascerà il comando dell’azienda.
Il nome del suo successore, secondo gli esperti, verrà pescato tra i 22 dirigenti del nuovo Group Executive Council (GEC), il gruppo decisionale che definisce obiettivi, strategie e investimenti del gruppo.
Tra questi dirigenti emergono quattro nomi: Olivier Francois, attualmente chief creative officer della sezione GEC dedicata alla valorizzazione dei brand del gruppo; Michael Manley, chief operating officer di Fiat, che in GEC riveste il ruolo di capo-brand di Jeep; l’italiano Lorenzo Sistino, amministratore delegato di Fiat Automobiles e capo-brand per i veicoli commerciali ed infine Cledorvino Belini, amministratore delegato di Fiat Automotives dal 2004 e responsabile delle attività del gruppo in America Latina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.