INTEGRAZIONE FIAT-CHRYSLER AL 50% ENTRO IL 2012

Al momento l’integrazione tra Fiat e Chrysler si attesta al 20%, ma la previsione è che cresca fino al 50% entro la fine di questo anno.
Il lancio di 16 nuovi prodotti, la commercializzazione della Fiat 500 in Nord America, fino alla salita della Fiat al 58.5% del capitale di Chrysler sono solo alcuni dei punti base per far crescere l’integrazione tra la società italiana e quella americana.
In particolare è stato messo in risalto che le quote di mercato negli Stati Uniti si sono rafforzate, soprattutto grazie al lancio della nuova Jeep Grand Cherokee, passando così dall’8.8% del 2009 al 10.5% del 2011.
Infine Chrysler può contare su 21 mesi consecutivi di crescita di vendite annuali negli Stati Uniti, che diventano 25 se si considera anche il Canada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.