Intervista di Marchionne al Salone di Parigi

Durante il Salone di Parigi 2012, Sergio Marchionne ha tenuto una conferenza in cui ha parlato della situazione attuale della Fiat, del suo futuro, di Fabbrica Italia e del Gruppo Chrysler.
Marchionne ha voluto parlare subito di Chrysler: ha spiegato come i 7 miliardi prestati al colosso di Detroit da parte del Governo americano siano stati restituiti nel maggio 2011 con interessi del 20%, e come Chrysler sia l’unico Gruppo di Detroit ad aver già sanato il debito.
Marchionne ha poi confermato l’impegno con l’Italia, senza chiedere aiuti o fondi allo Stato: ha spiegato come non sia mai stato fatto nulla che potesse mettere in crisi l’azienda e che l’integrazione tra Fiat e Chrysler è da completare assolutamente.
L’ad del Lingotto ha precisato come senza Chrysler si soffrirebbero le pene dell’inferno e che stanno cercando un nuovo partner, mentre Alfa Romeo non è in vendita.
Mazda invece non è intenzionata a venire in Italia a produrre la nuova vettura creata in collaborazione con il Gruppo Fiat.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.