JEEP: COMPASS 2011

E’ pronto il debutto europeo per la nuova Jeep Compass 2011, il crossover americano che ha ricevuto un grande aggiornamento soprattutto nel frontale, essendo ora del tutto simile a quello della nuova Jeep Grand Cherokee.

Molte le novità stilistiche presenti sulla nuova Compass: nuovi paraurti, luci di posizione a LED, spoiler in tinta con la carrozzeria, modanatura color argento alla base del portellone e terminale di scarico cromato di serie sulla versione Limited.

Completano gli allestimenti degli esterni i nuovi mancorrenti al tetto, i cerchi in lega da 17 pollici di serie sulla versione Sport e quelli da 18 pollici sulla versione Limited.

Nuovi sono anche i rivestimenti sulle portiere anteriori realizzati con materiali morbidi al tatto, un nuovo bracciolo centrale ed un nuovo volante multifunzione che consente di poter utilizzare radio, cruise control, telefono vivavoce ed altre funzionalità.

La dotazione di serie comprende chiusura centralizzata, alzacristalli elettrici, climatizzatore, retrovisori esterni elettrici riscaldabili, sistema di avviamento Keyless, portabicchieri illuminati, fendinebbia, controllo della velocità e vetri oscurati.

Tra gli optional, si può scegliere il tetto apribile elettricamente e l’impianto audio a nove altoparlanti Boston Acoustics.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, per l’Italia sarà soltanto presente il nuovo 2.2 turbodiesel, che sostituisce il precedente 2.0 di derivazione Volkswagen.

Il propulsore è abbinato alla trasmissione manuale a sei velocità ed alla trazione integrale Freedom Drive I, ed eroga 163 CV di potenza.

Con il nuovo propulsore, omologato Euro 5, l’accelerazione aumenta del 12% ed i consumi sul ciclo combinato scendono a 6,6 l/100 Km.

Il nuovo Compass 2011 presenta una nuova calibraura delle sospensioni e la barra stabilizzatrice posteriore di maggiore diametro.In Italia verrà commercializzato negli allestimenti Sport e Limited.

Entrambe le versioni saranno disponibili nella configurazione a trazione anteriore e con il sistema di trazione integrale.

Il crossover, prodotto presso lo stabilimento di Belvidere, Illinois, sarà presente negli showroom italiani verso i primi di marzo in vista della commercializzazione che avverrà nel mese di aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.