LA FIAT NON CHIUDERA’ GLI STABILIMENTI ITALIANI

Continua l’interminabile telenovela tra Fiat e l’Italia.
Dopo alcuni voci su di una possibile chiusura degli stabilimenti di Mirafiori e Pomigliano, il 5 marzo il Lingotto ha pubblicato una nota ufficiale in cui nega ogni intenzione di chiudere alcuni dei suoi stabilimenti in Italia, rassicurazione già anticipata dal Ministro del Lavoro Elsa Fornero, che aveva detto di aver parlato direttamente con l’amministratore delegato di Fiat-Chrysler Sergio Marchionne e John Elkann.
Molto significativa una frase dei vertici del Lingotto: “Lo stabilimento di Pomigliano produce da circa quattro mesi la nuova Panda, vettura di punta del marchio Fiat. Per Mirafiori il piano, stabilito ed annunciato, prevede la produzione di due modelli: una vettura del brand Fiat a partire da fine 2013 ed una del brand Jeep a partire dal secondo trimestre del 2014”.
Da questa affermazione traspare la volontà del Lingotto di continuare ad investire in Italia; aspettiamo quindi il 2013 per capire cosa accadrà realmente fiduciosi delle decisioni prese dai vertici del Lingotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.