Marzo nero per Fiat ma molto positivo per Jeep

Il mese di marzo risulta il peggiore degli ultimi 32 anni: si sono registrate soltanto 138.137 nuove immatricolazioni contro le 188.495 di marzo 2011.
La quota di mercato di Fiat Group Automobiles, Jeep inclusa, in Italia si è attestata al 26.03%, in calo rispetto al 29.61% di un anno fa.
In particolare Fiat Group Automobiles e Jeep in Italia sono scese del 35.6% immatricolando solo 35.942 unità, contro le 55.807 di un anno fa.
Se si considera soltanto il brand Jeep, questo è in continua crescita: a marzo aumenta i volumi del 33.7% e la quota di 0.2 punti percentuali.
Molto dura la reazione dei dealer che non si spiegano come il Governo Monti non cerchi di aiutare un settore in continua recessione, ma che su territorio nazionale da occupazione a 1.200.000 persone e che in Italia fattura l’11.6% del PIL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.