Mega richiamo per 600 mila veicoli

Periodo nero per la Chrysler che si vede costretta a richiamare 600.000 vetture che potrebbero presentare seri problemi a due parti importanti del mezzo e ridurre la sicurezza dello stesso.

I richiami, inizieranno già a partire dal mese corrente di giugno e le riparazioni saranno effettuate presso le officine autorizzate senza che i proprietari delle vetture debbano far fronte ad alcuna spesa.

Per quanto riguarda il modello Wrangler, la National Highway Traffic Safety Administration riferisce che la Chrysler richiamerà 288.968 vetture, costruite tra il 2007 ed il 2010, causa perdita di liquidi che potrebbero compromettere il sistema frenante aumentando il rischio di incidente.

La casa automobilistica richiamerà inoltre 284.831 minivan Dodge Grand Caravan e Chrysler Town & Country prodotti dal 2008 al 2009 per potenziali problemi all’impianto elettrico, che potrebbero causare principi d’incendio alle porte scorrevoli.

Fortunatamente al momento non è stato registrato nessun incidente causato dai problemi sopra citati.

Non ci resta quindi che augurare a Chrysler di rimediare al più presto a questi problemi sperando che non si ripetino in futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.