Nuovo motore o rivisitazione del Pentastar?

Il Gruppo Fiat-Chrysler avrebbe l’intenzione di realizzare un nuovo motore a benzina per i modelli di alta gamma.
Il propulsore non dovrebbe avere le cubature esagerate dei modelli americani, ma sarà comunque in grado di erogare tanta potenza per costituire il top di gamma dell’offerta nel segmento delle ammiraglie e dei SUV.
Per realizzare il nuovo motore Fiat investirà circa 50 milioni di euro nei prossimi 2 anni: con ogni probabilità sarà un sei cilindri a V sovralimentato con due turbocompressori e dovrebbe uscire direttamente dagli impianti Ferrari.
E’ molto probabile che non sarà un’unità sviluppata da zero, ma che si decida di partire da propulsori già esistenti: la prima scelta potrebbe essere il V8 impiegato in questo momento sulla Ferrari 458 Italia; mentre l’alternativa potrebbe essere una consistente rivisitazione del motore V6 Pentastar nato in Chrysler.
Anche se ancora non ci sono conferme è molto probabile che il motore di partenza sarà quello americano, che in questo momento già equipaggia Lancia Thema, Freemont, Jeep Wrangler e Jeep Grand Cherokee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.