Sergio Marchionne negli USA è un idolo

Negli USA, l’amministratore delegato di Fiat-Chrysler Sergio Marchionne è considerato una rockstar: è l’uomo che ha salvato la Chrysler dalla bancarotta e che ha preservato migliaia di posti di lavoro.
Nettamente l’opposto della situazione italiana, dove tra scioperi, cassaintegrazione ed il lavoro che va in frantumi si ha sempre più paura del futuro.
Allo stabilimento Chrysler di Toledo, in Ohio dove vengono prodotte Jeep Wrangler e Liberty c’è l’altra faccia della Fiat: turni in fabbrica da 10 ore, pagati 28.32 dollari l’ora i vecchi impiegati e 15.35 dollari i nuovi.
In realtà in mezzo alle catene di montaggio dove vengono assemblate le Jeep, nessuno immagina cosa stia succedendo in Italia, e anche a Detroit, Marchionne è sempre atteso nei principali eventi della città e applaudito nelle fabbriche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.