WTI: FUOCO ALLE POLVERI IL 5/6 MARZO

Cresce l’attesa per l’inizio della nuova stagione del Warn Trophy Italia, il campionato nazionale di offroad estremo organizzato dall’A.s.d. Dead Dogs Promotion di Riccardo Pisani e giunto alla sua sesta edizione.

La prima tappa avrà luogo a Cerveteri (Roma) in programma il 5 e 6 marzo.

Saranno sei le tappe che costituiranno l’intero campionato che, dopo la prima tappa di Roma, si sposterà in Emilia Romagna per la tappa di Valmozzola (Parma) prevista per il 9 e 10 aprile, per poi arrivare il 28 e 29 maggio a Piozzano (Piacenza) per l’ultima tappa prima della pausa estiva, durante la quale, i nostri guerrieri, potranno trovare il meritato “riposo” che sarà sicuramente destinato al miglioramento dei propri mezzi dopo le prime gare.

Dopo la pausa il campionato riprenderà nuovamente con la tappa in Valmozzola dal 15 al 18 settembre, pertanto potremo assistere a quattro giorni di puro fuoristrada estremo marchiato con l’inconfondibile stile Dead Dogs.

La conclusione del WTI 2011 vedrà due prove finali, la prima a Berceto (Parma) il 22 e 23 ottobre e l’ultima tappa nuovamente a Cerveteri il 26 ed il 27 novembre.

Sarà possibile iscriversi ad una delle tre categorie presenti: “off road” (con pneumatici fino alla misura di 37 pollici, ovvero 94 cm di diametro), “swamper” (con misura dei penumatici da 38 a 42 pollici, cioè da 96 a 106 cm di diametro, ed infine la categoria “extreme” (nessuna limitazione sulla misura dei pneumatici).

Durante le varie tappe, i percorsi previsti sono gli stessi per tutte e tre le categorie ma con varianti di difficoltà diversa a seconda della categoria d’iscrizione.

Per ogni tappa sono previste da un minimo di 5 ad un massimo di 25 prove speciali disputate a cronometro con rilevamento del tempo tra il cancello di entrata e quello di uscita: dalla somma dei tempi di tutte le prove speciali viene stilata la classifica della manche e quindi l’assegnazione dei punteggi per ogni singola categoria (1º classificato 20 punti; 2º, 17 pt; 3º, 14 pt; 4º, 10 pt; 5º, 7 pt; 6º, 4 pt).

Anche se non ci si dovesse piazzare tra le prime sei posizioni, la partecipazione alla gara da diritto ad 1 punto per equipaggio.

Secondo il regolamento del 2011, sono ammessi al campionato i mezzi con 4 ruote motrici, con peso complessivo tra i 500 ed i 3000 kg.

Per le categorie “extreme” e “swamper”, i mezzi devono essere dotati di due verricelli, uno all’anteriore e l’altro al posteriore, mentre per la categoria “off road” è sufficiente un winch per tiri anteriori.

Inoltre per gli iscritti alla categorie “off road” e “swamper”, in caso di carrozzeria aperta, è richiesta obbligatoriamente rollbar a gabbia di adeguata resistenza per l’uso fuoristradistico agonistico, stessa dotazione necessaria anche per la categoria “extreme”.

Durante ogni prova speciale, ad ogni equipaggio, sono richieste dotazioni specifiche quali: strop, estintore, taglie, grilli o moschettoni e cavallotti meccanici oltre alle obbligatorie cinture di sicurezza con almeno due punti di ancoraggio e del casco omologato, sia per il pilota che per il navigatore; il mancato utilizzo delle cinture o del casco comporta la squalifica immediata.

Durante le varie tappe del campionato, agli equipaggi sarà possibile utilizzare anche fuoristrada differenti, così come per i navigatori sarà possibile far parte di vari equipaggi: infatti il punteggio è dato dalla combinazione pilota/navigatore e non dal veicolo.

Tutto lo Staff di Wrangler Magazine è molto orgoglioso di essere entrato a far parte di una realtà, quella dell’off road estremo, che sta trovando sempre un maggior numero di appassionati amanti del fuoristrada.

Un ringraziamento particolare va al fondatore dei Dead Dogs, Riccardo Pisani, per la fiducia e la disponibilità che ha sempre dimostrato nei nostri confronti nonostante la giovane età del nostro magazine.

Speriamo infine di poter continuare ad avere un rapporto sempre più coinvolgente con questa realtà, volto a far crescere e migliorare l’attenzione del grande pubblico per questo fantastico sport.

Continuate a seguirci per essere sempre aggiornati sui risultati del campionato e molto altro ancora!

1 commento su “WTI: FUOCO ALLE POLVERI IL 5/6 MARZO”

  1. Good day! Do you know if they make any plugins
    to help with Search Engine Optimization? I’m trying to get my blog to rank
    for some targeted keywords but I’m not seeing very good gains.
    If you know of any please share. Kudos!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.